Content

ORARI DI SCOMMESSA

Puoi scommettere 7 giorni su 7, 24 ore su 24.


RISULTATI SCOMMESSE

La refertazione dei risultati del palinsesto viene effettuata direttamente dal concessionario Scommettendo tenendo conto di:

  • Le informazioni ufficiali delle federazioni sportive competenti o analoghe istituzioni
  • Le fonti di informazioni indipendenti di provata affidabilità nel caso di eventi non sportivi
  • Le registrazione dei filmati relativi agli avvenimenti

ATTENZIONE:
– Nel caso di eventuale parità si fa riferimento a quanto previsto dall’art. 13, comma 1 D.L. 1° Marzo 2006, n° 111 del regolamento scommesse, che prevede la divisione dell’intera quota per il numero di eventi classificati in parità fermo restando quanto disposto dall’art. 9 comma 1 dello stesso decreto che non ammette quote inferiori ad 1 (uno).
– L’esito degli avvenimenti sportivi oggetto di scommessa è quello che si realizza sul campo di gara; le sue eventuali modificazioni non incidono sull’esito già certificato ai fini delle scommesse.(art. 6 comma 2 D.L. 1° Marzo 2006, n° 111 del regolamento scommesse).
–  La scommessa su un avvenimento sportivo è considerata non valida (art. 7 comma 1 D.L. 1° Marzo 2006, n° 111 del regolamento scommesse):
a) quando l’avvenimento non si è svolto entro i tre giorni successivi alla data stabilita nel programma ufficiale;
b) Nel caso di scommesse su risultati parziali e su altri fatti connessi ad un avvenimento sportivo, la scommessa è comunque valida quando il risultato oggetto della stessa è già’ maturato sul campo di gara, anche se, in momenti successivi, l’avvenimento è sospeso o annullato.

Qualora un match interrotto recuperi entro i tre giorni ripartendo dal primo minuto di gioco, sarà creato un nuovo avvenimento e gli esiti che si realizzeranno sulla nuova partita non saranno validi per l’avvenimento interrotto o sospeso.

Per la refertazione della partita interrotta saranno considerati validi gli esiti maturati sul campo prima della sospensione.

Per la determinazione della squadra vincitrice della manifestazione oggetto di scommessa saranno considerati anche gli eventuali playoff. Nel caso in cui, per la determinazione della squadra vincente, si faccia riferimento alla sola Regular Season, tale informazione sarà specificata nella descrizione dell’avvenimento con la sigla “RS”. Tale regola sarà applicata anche per le scommesse relative ai testa/testa.

Eventuali penalizzazioni comminate ed applicate DURANTE e PRIMA dell’inizio della manifestazione/gara, avendo influenza immediata sulla classifica, saranno valide per l’esito della scommessa.
Al contrario eventuali sanzioni applicate DOPO il termine della manifestazione/gara o della premiazione (atleti sul podio) non saranno conteggiate.


POSS. CAMBIO FORMAT

Per la determinazione dell’esito vincente sono considerati i tempi regolamentari dell’incontro se non diversamente indicato.

In caso di manifestazione con un format diverso da quello regolarmente stabilito sarà presente la specifica “(POSS. CAMBIO FORMAT)”.

L’esito vincente sarà quello che si realizza sul campo di gara; le sue eventuali modificazioni non incidono sulla validità delle scommesse.
Nel calcio, sugli incontri i cui tempi di gioco risultano essere tre o più, per la determinazione dell’esito vincente relativamente al primo tempo, saranno considerati come validi i risultati maturati sul campo nei primi 45 minuti di gioco.

Negli sport a tempo qualora il  direttore di gara, per qualsiasi motivo,  ponga regolarmente fine al match prima del normale termine di gioco (esempio: nel calcio prima che siano trascorsi 90 minuti) il risultato finale dell’incontro, se omologato dall’ente organizzatore, verrà comunque considerato valido.


 

PALINSESTO COMPLEMENTARE

Il palinsesto complementare è composto da tutti gli eventi offerti da Scommettendo in aggiunta al palinsesto ufficiale di ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ex AAMS).

La refertazione degli esiti presenti in palinsesto complementare è gestita direttamente dal concessionario Scommettendo.it. Per assicurare la correttezza dei referti, Scommettendo si avvale sempre di almeno 3 differenti fonti di informazione tra le seguenti:

  • registrazione dei filmati relativi agli avvenimenti
  • fonti di informazioni ufficiali delle federazioni sportive o analoghe istituzioni
  • fonti di informazioni indipendenti di provata affidabilità

Il referto diventa ufficiale solo se diverse fonti certificano lo stesso risultato. I dati vengono conservati per 10 anni e su richiesta possono essere trasmessi ad ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ex AAMS) o ai clienti.


RIMBORSI

E’ regola generale che un avvenimento annullato e/o rinviato viene rimborsato se non si disputerà entro i tre giorni successivi alla data stabilita dal programma ufficiale. Se si dovesse disputare nei giorni immediatamente successivi, dunque, le scommesse accettate restano valide. Esempio: un avvenimento in programma lunedì alle ore 13.00 sarà rimborsato se non recuperato entro giovedì alle 23.59. In linea generale i rimborsi si possono suddividere in 3 Categorie.

Rimborso totale
L’avvenimento non viene disputato e verrà considerato neutro all’interno del ticket e quindi a quota 1 con conseguente automatico rimborso della giocata.

Rimborso parziale
L’avvenimento, durante il suo svolgimento, viene sospeso e/o rinviato (Es. una partita di calcio sospesa sul risultato 2-1). Si procede alla normale refertazione delle scommesse il cui risultato è già maturato sul campo e, se vincenti, al pagamento delle stesse. Esempio: se la partita viene sospesa sul risultato di 2-1 al temine del primo tempo, verranno pagati come vincenti gli esiti: goal (nel goal/no goal), Over 0.5-1.5-2.5, segno 1 (scommessa Esito 1° Tempo 1X2). Saranno perdenti le scommesse con esiti No goal (scommessa “Goal/No goal”), Under 0.5-1.5-2.5, segno X e segno 2 (scommessa Esito 1° Tempo 1X2). Tutte le altre tipologie di scommesse, invece, andranno a rimborso (quota =1).

Rimborso orario
La scommessa viene giocata oltre l’orario di inizio dell’avvenimento cui si riferisce. Tutte le giocate di tipologia pre-match e live effettuate oltre tale orario saranno considerate a quota 1 con conseguente automatico rimborso della giocata. La stessa meccanica è applicata per le scommesse Live effettuate dopo che l’esito si è effettivamente concretizzato.

Parità
Nel caso di parità per avvenimenti che non contemplano la parità stessa come probabile esito, si rimanda al regolamento ADM (art. 13 comma 1 del D.M. 111 del 1 Marzo 2006), per cui la quota finale è pari al rapporto tra la quota pattuita ed il numero degli esiti risultati in parità. La nuova quota vale anche se l’avvenimento è giocato in multipla.
Si precisa che tale quota non potrà essere mai inferiore a 1 (art. 9 comma 1 del D.M. 111 del 1 Marzo 2006).

Comments are closed.