Content

PRINCIPALI

Per le scommesse sulla Formula 1 il risultato valido è quello emesso dalla Federazione Automobilistica Internazionale (F.I.A.). Eventuali e successive modifiche alla classifica diramata non sono considerate valide ai fini delle scommesse. Di seguito sono elencate le tipologie di scommesse proposte dall’A.A.M.S:

VINCENTE GP

La scommessa consiste nel pronosticare il pilota che vincerà il singolo Gran Premio.

N.B. Se un pilota non partecipa alla gara, le scommesse accettate su quel concorrente verranno considerate perdenti.

VINCENTE QUALIFICA UFFICIALE

La scommessa consiste nel pronosticare il pilota che vincerà la Qualifica Ufficiale.
N.B. Se un pilota non partecipa alla Qualifica Ufficiale, le scommesse accettate su quel concorrente verranno considerate perdenti.

GIRO PIÙ VELOCE DEL GP

La scommessa consiste nel pronosticare il pilota che realizzerà il giro più veloce durante il Gran Premio.
N.B. Se un pilota non partecipa alla gara, le scommesse accettate su quel concorrente saranno considerate perdenti.

Testa a Testa Prove Libere
Si deve pronosticare quale tra i due piloti oggetto di scommessa otterrà il miglior piazzamento al termine delle Prove Libere nel Gran Premio di riferimento.
Le scommesse sono valide se entrambi i piloti partecipano alla prova di riferimento ed almeno uno dei due la termina.
Le scommesse vanno a quota 1,00 se uno o entrambi i piloti non partecipano alla prova di riferimento o se nessuno dei due la conclude.
In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, le scommesse vanno a quota 1,00.
Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

Testa a Testa Qualifica Ufficiale
Si deve pronosticare quale tra i due piloti oggetto di scommessa otterrà il miglior piazzamento al termine della Qualifica Ufficiale nel Gran Premio di riferimento.
Le scommesse sono valide se entrambi i piloti partecipano alla Qualifica Ufficale ed almeno uno dei due la termina.
Le scommesse vanno a quota 1,00 se uno o entrambi i piloti non partecipano alla Qualifica Ufficiale o se nessuno dei due la conclude.
In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, le scommesse vanno a quota 1,00.
Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

Testa a Testa Gara
Si deve pronosticare quale tra i due piloti oggetto di scommessa otterrà il miglior piazzamento in classifica al termine del Gran Premio di riferimento.
Le scommesse sono valide se entrambi i piloti partecipano al Gran Premio di riferimento ed almeno uno dei due la termina.
Le scommesse vanno a quota 1,00 se uno o entrambi i piloti non partecipano alla gara di riferimento o se nessuno dei due la conclude (ovvero entrambi i piloti non realizzano il 90% dei giri previsti).
In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, le scommesse vanno a quota 1,00.
Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

CLASSIFICATO SI/NO

La scommessa consiste nel pronosticare se il pilota indicato risulterà CLASSIFICATO o NON CLASSIFICATO a fine gara. Per essere classificato il pilota dovrà aver percorso almeno il 90% dei giri coperti dal vincitore (arrotondato per difetto al numero intero di giri più vicino)
N.B. si effettua la certificazione della scommessa condizionandola alla partecipazione alla gara del possibile oggetto di scommessa, nel caso contrario si procede al rimborso della stessa.

Esempio 1:
Gran Premio Italia: giri previsti 70.
Per essere considerato classificato un pilota dovrà avere completato almeno 63 giri.

Esempio 2:
Gran Premio Italia: giri previsti 70.
Giri completati dal vincitore 60.
Per essere considerato classificato un pilota dovrà avere completato almeno 54 giri.

 

PIAZZATO SUL PODIO SI/NO GARA

Si deve pronosticare se il pilota oggetto di scommessa si classificherà (esito SI), o meno (esito NO), nelle prime tre posizioni al termine del Gran Premio di riferimento.

Le scommesse effettuate sul Piazzato SI, relativamente ad un pilota che non partecipa, si ritira o viene squalificato dalla manifestazione di riferimento, sono considerate perdenti.

Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

 


QUOTE LIVE

VINCENTE GRUPPO (LEGABILE) 
Si deve pronosticare il pilota che si classifica al primo posto nel proprio gruppo nel Gran Premio oggetto di scommessa. Le scommesse effettuate relativamente ad un pilota che non partecipa, si ritira o è squalificato dalla gara oggetto di scommessa sono considerate perdenti. Se tutti i piloti indicati nella lista si ritirano o non prendono parte alla gara, le scommesse sul Migliore del Gruppo vanno a quota 1,00. In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, si rimanda al regolamento ADM. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

PRIMO PIT STOP
Si deve pronosticare il pilota che per primo si rientrerà ai Box effettuando il pit-stop nel Gran Premio oggetto di scommessa. Le scommesse effettuate relativamente ad un pilota che non partecipa o è squalificato dalla gara oggetto di scommessa sono considerate perdenti. In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, si rimanda al regolamento ADM. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

U/O PILOTI CLASSIFICATI NEL GP
Si deve pronosticare se il numero dei piloti classificati al termine del Gran Premio di riferimento sarà superiore (OVER) o inferiore (UNDER) al limite “n” prefissato. Per la determinazione dell’esito vincente tutte le auto che coprono meno del 90% dei giri previsti dal GP sono considerati non classificati. Se la manifestazione viene sospesa o annullata e non terminata o disputata entro i 3 giorni successivi, si procederà al rimborso, a meno che l’esito della scommessa non sia già maturato al momento della sospensione. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

SCUDERIA DEL VINCENTE
Si deve pronosticare la scuderia del pilota vincitore del Gran Premio oggetto di scommessa. Le scommesse effettuate relativamente ad una scuderia che non partecipa, si ritira o è squalificata dalla gara oggetto di scommessa sono considerate perdenti. In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, si rimanda al regolamento ADM. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

U/O RITIRATI AL GIRO X DELLA GARA
La scommessa consiste nel pronosticare se il numero totale di piloti ritirati per un qualsiasi motivo nel corso del giro N di una gara saranno un numero superiore o inferiore ad un indice prestabilito. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine dell’evento di riferimento. Per tutti gli altri casi, si tiene conto di quanto stabilito dal DM Vigente.

VINCENTE
Si deve pronosticare il pilota che si aggiudicherà la vittoria del Gran Premio oggetto di scommessa. Le scommesse effettuate relativamente ad un pilota che non partecipa alla gara oggetto di scommessa, o si ritira o viene squalificato, sono considerate perdenti. In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, si rimanda al regolamento ADM. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

RANGE POSIZIONE IN GRIGLIA DEL VINCITORE DELLA GARA
Si deve pronosticare la posizione di partenza in griglia del pilota che vince il Gran Premio Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine dell’evento di riferimento. Per tutti gli altri casi, si tiene conto di quanto stabilito dal DM Vigente. 1 O 2 3 O 4 5 O 6 7 O 8 9 O 10 ALTRO

GIRO PIU VELOCE
Si deve pronosticare il pilota che realizza il giro più veloce nel Gran Premio oggetto di scommessa. Le scommesse effettuate relativamente ad un pilota che non partecipa, si ritira o è squalificato dalla gara oggetto di scommessa sono considerate perdenti. In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, si rimanda al regolamento ADM. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

MARGINE VITTORIA NELLA GARA
” Si deve pronosticare, al termine della gara del GP di riferimento, quale sarà il distacco del vincitore – dal pilota che si è piazzato dopo di lui. Per la refertazione si tiene conto dei dati diramati dalla manifestazione. Si procederà al rimborso in caso di avvenimento non avvenuto o definitivamente interrotto qualora non si sia già raggiunto alcun risultato certificabile ai fini della scommessa. Ai fini della refertazione e per tutte le altre situazioni fa fede il regolamento ufficiale della manifestazione di riferimento. 0- 2.999 sec 3 – 5.999 sec 6 – 9.999 sec 10 – 14.999 sec 15 – 19.999 SEC 20 sec o maggiore”

PRIMO PILOTA A RITIRARSI
Si deve pronosticare il pilota che per primo si ritirerà nel Gran Premio oggetto di scommessa. Le scommesse effettuate relativamente ad un pilota che non partecipa o è squalificato dalla gara oggetto di scommessa sono considerate perdenti. In caso di parità, dove la formulazione della classifica non preveda il conteggio di ulteriori voci per la determinazione della posizione, si rimanda al regolamento ADM. Ai fini della refertazione fa fede quanto diramato dall’ente organizzatore della manifestazione al termine della competizione di riferimento.

 

Comments are closed.